persdiet-2

Nutrirsi non vuol dire semplicemente mangiare

Ciascuno di noi è fatto da migliaia di geni che interagiscono fra loro, con l’ambente, con il cibo e con lo stile di vita.

Il nostro fabbisogno cambia in relazione alle nostre abitudini, alla nostra età, alle particolari fasi della nostra vita.

Dovremmo tutti sapere di cosa e di quanto abbiamo bisogno in termini di nutrienti per affrontare le nostre giornate, ecco perchè la dieta va assolutamente personalizzata in relazione alla nostra composizione corporea, alle nostre abitudini ed esigenze socio-economiche, ma sopratutto in relazione al nostro profilo genetico.

È in questo contesto che si inserisce la nutrigenetica ovvero lo studio di come la variazione genetica nei geni individuali influenza la risposta di un individuo a particolari nutrienti e tossine nella dieta.

La nutrigenetica dovrebbe essere applicata ad ogni regime alimentare sia per il semplice fine di potenziare gli effetti benefici del cibo sulla nostra salute sia per un vera e propria dieta dimagrante, in quanto può fornirci un ausilio prezioso per il controllo del peso non soltanto per definire una dieta più specifica, ma per assicurare la giusta quantità di nutrienti specifica per ogni particolare genotipo.

Ciò è particolarmente importante nelle diete dimagranti in cui viene prescritta una bassa quantità di calorie, ed è essenziale che queste calorie contengano ogni giorno la quantità e qualità dei nutrienti necessaria a ciascun individuo.

L’alimentazione inquadrata nell’ottica di preservare e garantire lo stato di salute, si può oggi avvalere dell’ausilio della nutrigenetica che grazie ai test genetici ci consente di conoscere ed utilizzare l’informazione genetica per:

  • La guida delle scelte alimentari
  • Migliorare la nostra conoscenza di come il cibo lavora insieme con il corpo
  • Conoscere il nostro rischio di sviluppare patologie (diabete,cardiovascolari,infarto, osteoporosi,etc), ed agire mediante la dieta per abbassare tale rischio.

Si elaborano anche diete ottimali per stati di fisiologia, fisiologia speciale e fisiopatologia accertata, nello specifico:

  • Sovrappeso ed Obesità
  • Disturbi Gastrointestinali
  • Malnutrizione
  • Iperglicemia
  • Celiachia, Allergie ed Intolleranze Alimentari
  • Disturbi del Comportamento Alimentare
  • Alimentazione della donna: Gravidanza, Allattamento, Menopausa, Osteoporosi
  • Diete per Attività Sportive
  • Diete Vegane e Vegetariane
  • Patologie Metaboliche accertate (Diabete, Ipertensione, Ipercolesterolemia, Ipertrigliceridemia, Malattie Endocrine, Disfunzioni Tiroidee, Neoplasie)